In sintesi
Print

Scarica la sintesi finale  del progetto (completa dei risultati questionari)

Il progetto "RELAZIONI DI VITA" ha interessato nell'anno scolastico 2012-2013 ben 7 classi Terze con 150 ragazzi.
E' un progetto sostenuto dal CENTRO SERVIZI DEL VOLONTARIATO di VERONA. Una esperienza che ha toccato il nostro cuore e - partendo dalla fine-  leggiamo un bellissimo evento del 15 maggio ricco di spunti. Abbiamo sentito gli studenti attenti a recepire le tante sfumature proposte. La serata si è arricchita di tante proposte e sicuramente una attenzione va posta sugli equilibri, anche se non è facile. Ci piacerebbe chiudere il tutto prima di maggio anche perché va di conseguenza ogni cosa, ma l’evento a maggio ad oggi è un vincolo di progetto. Faremo presente.  Ci piace l’idea di un libro, ma forse potrebbe essere anche un film per ragionare sul tema.

.

I temi del volontariato non sono così vicini ed immediati – come suggeriva un’insegnante – perché sembrano quasi da extraterreste, ma proprio per questo vanno proposti.  1 su 3 non sente di dire qualcosa sul tema del volontariato…. .  Questo però è una conferma che i nostri ragazzi vanno stimolati, e se vengono stimolati  poi sanno stupirci con dei bellissimi effetti.

Il progetto è stato un cammino a cui i ragazzi si sono abituati e gli insegnanti li hanno supportatti (chi in tutti gli incontri, chi in qualche attività).

Ringraziamo i ragazzi e gli insegnanti che ci hanno “promosso” nelle metodologie e nelle attenzioni , ma ci impegneremo per fare meglio (con i video )…  Li ringraziamo soprattutto per l’impegno profuso nel realizzare ogni cosa.  Da tutti una disponibilità professionale e grande.

Così come il progetto ha avuto un voto complessivamente alto/altissimo all’80%. Un buon indice di gradimento.

Faremo tesoro dei suggerimenti e delle idee e in tutto rimane il grazie per averci dato la possibilità di riflettere insieme a voi.

Al termine un bellissimo INSERTO del periodico REDAZIONE VITA realizzato dai ragazzi.

L’augurio è che continuiate a riflettere, ragionare e pensare , ma anche ad usare il cuore, perché con quel senso di gratuità si potrà costruire il mondo del volontariato e il mondo della solidarietà, alla base dell’ottimismo e della voglia di vivere.

Buon cammino… il gruppo SCUOLA del CENTRO AIUTO VITA DI LEGNAGO

 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti. Proseguendo con la navigazione l'utente presta il consenso all'uso del cookie. L'informativa completa è consultabile cliccando qui.->Confermo<-