Formazione alla relazione di aiuto
Stampa

Cosa significa aiutare? Che stile comunicativo nella relazione d’aiuto? Come mettersi in ascolto delle richieste e dei bisogni?
Sono domande che nascono spontanee quando ci si avvicina ad una persona che vive un momento di difficoltà, e alle quali è fondamentale dare risposta per poter essere operatoricapaci di una vera relazione d’aiuto.Con questa attenzione è stata studiata la seconda edizione di un corso di formazione articolato in tre momenti: un primo incontro sul significato dell’aiutare, seguito  da una riflessione sugli scopi della relazione d’aiuto, e un ultima serata sugli stili comunicativi, con particolare attenzione per l’ascolto attivo.

Gli incontri si svolgeranno alle ore 21.00 presso la Domus Pacis e saranno tenui dal dott. Cristiano Pravadelli, psicologo, coach e formatore, con una metodologia attiva, lezioni frontali e laboratori interattivi
Mercoledì 2 marzo : Cosa significa aiutare
Giovedì 17 marzo : Gli scopi della Relazione di Aiuto e gli stili di comunicazione
Giovedì 31 marzo: L'ascolto attivo e gli stili di comunicazione

Il corso è inserito all’interno del Progetto “Ti vengo a cercare ancora ”, realizzato con il sostegno del l CSV di Verona e della Banca Popolare di Verona.
Per gli aspiranti volontari sarà  un primo passo per avvicinarsi al sostegno e per prepararsi ad una relazione d’aiuto, per i volontari sarà un modo per approfondire e confrontarsi.
Iscrizioni per volontari e aspiranti volontari del Centro Aiuto Vita  entro il 29 febbraio 2016 - 0442 27480 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Dettagli nel pieghevole allegato.

 

 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti. Proseguendo con la navigazione l'utente presta il consenso all'uso del cookie. L'informativa completa è consultabile cliccando qui.->Confermo<-